math.it
La Spirale di Archimede
 

quadro-elencoDai uno sguardo anche alla spirale logaritmica, ai numeri di Fibonacci, e alla spirale quadratica.

quadro-elencoPotrebbe essere utile per meglio capire l'equazione e i valori dei punti che formano la spirale scaricare un foglio elettronico (27kb) e  manipolare a tuo piacimento il passo con cui viene disegnata la spirale di Archimede.

Fin dall'inizio della civiltà l'uomo è stato affascinato dalle curve. Da quelle più semplici come la retta, rappresentante il percorso più breve per unire due punti, a curve più elaborate, che si rivelarono di straordinaria bellezza estetica e matematica. Le spirali sono sicuramente tra queste. Uno dei primi matematici che ne studiò le proprietà fu Archimede di Siracusa (nato nel 287 a.C. e morto durante l'assedio di Siracusa per mano dei Romani tra il 214 e il 212 a. C.).
Archimede dedica un intero trattato, Spirali, alla curva che prenderà il suo nome.

Un classico esempio di spirale è la curva descritta dalla puntina di un giradischi. Matematicamente, una spirale di Archimede è quella curva descritta da un punto la cui distanza dal centro (polo) rimane proporzionale all'ampiezza dell'angolo coperto durante lo spostamento.
La sua equazione è `R = rho theta`.


Valid XHTML 1.0 Transitional